Tutorial Web
Tutorial

Youtube Italia: Video, Musica, creare un canale e monetizzare [Guida]

Chi oggigiorno non utilizza Youtube? Se volete sapere come creare un canale Youtube, monetizzare su Youtube e molto altro, siete nel posto giusto perchè oggi vogliamo condividere con voi tutto quello che c’è da sapere per iniziare.

Come creare un canale Youtube

La prima cosa da fare naturalmente è creare un canale youtube, per farlo bisogna disporre di un account GMAIL, se non l’avete potete crearlo cliccando QUI , verrete indirizzati in una nuova pagina dove dovrete indicare tutti i dati richiesti per creare l’indirizzo di posta elettronica indispensabile per accedere a tutti i servizi Google. Una volta che avete creato l’account Google, potete creare un canale Youtube come segue:

  1. Recatevi su Youtube
  2. Cliccate sulle impostazioni dell’account (in alto a destra)
  3. Cliccate su Crea un canale Youtube
  4. Digitate il nome diviso in 2 parti e poi su Crea

 

 

Congratulazioni, avete creato il vostro canale Youtube! 

Leggi anche Come scaricare musica e video da Youtube

Come monetizzare su Youtube

C’è chi usa Youtube per condividere i momenti più belli di una vacanza e chi invece progetti, idee o una qualsiasi altra cosa frutto della propria inventiva con la community. La domanda sorge spontanea, perchè non guadagnare dai video con la monetizzazione? Come funziona? Presto detto! Google offre la possibilità di portarsi a casa qualche spicciolo o milioncino di euro (a seconda del vostro successo naturalmente) con i video pubblicati su Youtube.

Sfruttando le pubblicità prima del video o all’interno dello stesso, Google ha degli introiti, premiando gli utenti che aiutano l’azienda a fare i BIG MONEY con una piccola percentuale, una volta raggiunta la soglia minima di 70 euro, è possibile richiedere il pagamento. Per fare questo dovrete creare un account Google Adsense ed associarlo al vostro canale Youtube, per poi abilitare la pubblicità nei vostri video.

 

Per prima cosa dovrete ottenere un Account Google Adsense, quindi:

  1. Visitate la pagina ufficiale Crea Account Google 
  2. Compilate il form con tutti i dati e confermate la registrazione

Creato l’account associatelo al vostro canale Youtube nel seguente modo:

  1. Effettuate l’accesso al vostro canale Youtube e recatevi in Monetizzazione (dalle impostazioni del canale)
  2. Cliccate su Come verrò pagato?
  3. Cliccate su successivo
  4. Selezionate l’associazione con l’account Google e immettete la password
  5. Accettate le condizioni e fornite informazioni veritiere

Ora non vi resta altro da fare che abilitare la monetizzazione nei vostri video e se questi sono lunghi almeno 15 minuti, è possibile personalizzare la monetizzazione introducendo molteplici banner pubblicitari.

Come creare una playlist su Youtube

Le playlist non servono solo per tenere sotto controllo i video preferiti ma anche per ordinare il proprio canale youtube rendendolo “visitabile” e non dispersivo. Potete utilizzare le playlist ad esempio per differenziare i gameplay dai tutorial (tanto per dire), creare le playlist è molto semplice, vi sono vari modi:

 

  • Quando caricate un video cliccate su Aggiungi, date il nome della Playlist e poi cliccate su Crea Playlist
  • Cliccate su una playlist già esistente nella home del canale e cliccate su Nuova playlist
  • Potete in alternativa creare le Playlist dalle impostazioni del proprio canale alla voce Playlist

Le Playlist possono avere un nome ed una descrizione, inoltre potete ordinare i video per pubblicazione, nome, visualizzazioni ecc o impostare le playlist nella Homepage del canale. Per fare questo basta cliccare su Aggiungi una Sezione (in basso) e poi decidere se volete la playlist singola o le multiple. Per accedere alle impostazioni della Playlist, aprite quella interessata cliccando sul titolo.

ATTENZIONE: Se cancellate un video presente in una qualsiasi playlist, assicuratevi di eliminarlo anche li, per farlo aprite la playlist e poi cliccate sulla X riferito al video eliminato.

Come segnalare un utente su Youtube

Purtroppo anche e sopratutto su Youtube esistono i cosiddetti heater, ossia coloro che non avendo nulla da fare si divertono ad offendere e criticare i creatori di contenuti. Per segnalarli, procedete come segue:

  1. Aprite il profilo del molestatore
  2. Cliccate su Informazioni
  3. Cliccate sulla bandiera
  4. Cliccate su Segnala

Dalla nuova schermata potete segnalare l’utente, indicando dove è stato rilasciato il commento offensivo, dare una motivazione o segnalarlo semplicemente. Sempre dal menu Informazioni, potete bloccarlo per non essere più contattati. 

Nota: Non cancellate il commento del molestatore se volete segnalarlo, tranquilli dopo la segnalazione sparirà automaticamente.

Come catturare e condividere video a 60FPS su Youtube

 

Se volete condividere video con una risoluzione di 1080P o superiore a 4K, dovrete procurarvi i seguenti software:

Quicktime :https://www.apple.com/it/quicktime/do…

Bandicam : http://www.bandicam.com/it/

Camtasia : https://www.techsmith.com/camtasia.html

 

procedete come segue dopo averli installati:

  1. Lanciate Bandicam e recatevi in Video, selezionate i 60 FPS dall’apposito menu 
  2. Terminata la cattura del video andate su Camtasia e importare il video nel software e poi sulla timeline
  3. Modificatelo come preferite e cliccare su Produce e poi su Share
  4. Cliccate su ADD/EDIT Preset e digitate il nome del vostro progetto, dopo di che selezionate MOVE quicktime come formato di uscita
  5. Cliccate su Quicktime Option e poi su Imposta
  6. Digitate 60 FPS o selezionatelo e cliccate su OK 
  7. Impostate il valore 48.000 quando richiesto e cliccate su OK
  8. Scegliete la risoluzione ed avviate il processo di salvataggio del video 

Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al video tutorial da noi creato:

Nota: Anche altri software permettono di renderizzare a 60 FPS tra cui Wondershare Filmora e programmi di alto livello, per cui utilizzate quello che preferite.

Come aggirare il blocco regionale su Youtube

A volte a causa della violazione del copyright o per i contenuti presenti nel video, gli autori di Youtube rendono un video disponibile solo in determinate regioni. Per aggirare il problema esiste una comoda estensione per il browser chiamato Proxytube. Una volta installata vedrete comparire la sua icona dove sono collocate le varie estensioni, basta aprire il video bloccato per visualizzarlo come un comunissimo video e quindi senza fare nulla di particolarmente difficile.

Il plugin è GRATIS, sicuro, funzionate su tutti i sistemi operativi e browser Google Chrome e potete scaricarlo gratis su https://proxtube.com/

Consigli su come utilizzare Youtube al meglio

Ora che avete creato un canale Youtube, sapete come monetizzare su Youtube, come segnalare gli utenti o bloccarli e come creare le Playlist, vogliamo condividere con voi alcuni consigli pratici per avere successo sul tubo:

  • Cercate di creare un canale Youtube che tratta tematiche difficili da trovare sul tubo
  • Assicuratevi di dare un titolo sensato ai vostri video, non solo per attirare l’utenza ma anche per permettere al motore di ricerca di indicizzarvi, quindi utilizzate le chiavi più cercate
  • Utilizzate i tags più cercati nel video, ad esempio se il video mostra un gameplay di super mario, non digitate una tags che non riguarda questo argomento 
  • Create le playlist e assicuratevi di riordinare bene i vostri video 
  • Evitate la intro, se proprio volete farla, assicuratevi che duri lo stretto necessario e che non sia fastidiosa 
  • Compilate la descrizione del vostro video con tutti i dettagli relativi all’argomento trattato,magari aggiungete anche eventuali url per guadagnare con Amazon o con altre Affiliazioni 
  • Impostate la pubblicità in maniera moderata (discorso valido per i video superiori ai 15 minuti)

A tal proposito, vogliamo riportarvi di seguito alcune funzionalità che è possibile attivare nel proprio canale Youtube, seguendo la procedura indicata da Youtube stesso:

  • Rimozione dei limiti di caricamento (15 minuti di default), per fare questo basta cliccare sulle impostazioni del canale e poi su funzioni avanzate, dopo di che su questo limite e seguire la procedura
  • Miniatura da mostrare per tutta la durata del video (magari il logo del vostro canale) 
  • Video pubblicitari: E’ possibile tramite le impostazioni pubblicizzare un particolare video in tutti gli altri 

Non dimenticate di:

  • Creare una copertina Youtube accattivante (anche l’occhio vuole la sua parte) di dimensioni 2560 x 1440 pixel 
  • Creare un logo del proprio canale Youtube da impostare come miniatura in ogni video
  • Impostare un video di presentazione del canale come fisso nella pagina principale del canale stesso

Se volete avere maggiori iscritti e di conseguenza visualizzazioni:

  • Evitate di fare lo scambio di iscritti perchè non serve a nulla, è meglio avere un solo utente attivo che 100 dormienti 
  • Impostate dei canali Amici o Partner (potete farlo sia lateralmente che nella dashboard del canale) facendo magari delle affiliazioni con altri canali su Youtube

Potete attivare la voce Canali nello stesso modo delle Playlist, cliccando su Aggiungi una Sezione e poi Canali.  

Come evitare la violazione del Copyright su Youtube

Su Youtube vi sono delle regole ben precise, coloro che pubblicano contenuti protetti da Copyright vengono puniti con il blocco del video o l’impossibilità di monetizzare, in casi estremi con la chiusura del canale, è bene astenersi dal violare il copyright altrui. Esistono tantissimi brani che è possibile scaricare gratis e impostare nel proprio video per monetizzare gli stessi senza che qualcuno segnali il video per violazione.

Potete sia affidarvi a Youtube Audio Library, una raccolta di melodie e canzoni GRATIS offerte dal tubo che al canale Youtube NoCopyrightSound, inutile dire di non pubblicare video dove vi sono contenuti altrui senza avere la dovuta autorizzazione (magari quelli sotto Embargo) o a tema sessuale e lo stesso discorso è valido sia per la copertina del canale che per l’immagine in miniatura.

Nota: Se ritieni che in questa guida vi sia qualcosa da aggiungere, non esitare a lasciare un commento, provvederemo ad aggiornare l’articolo!

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz